giovedì 31 marzo 2016

Chi lo capisce è bravo...

Domenica con Rockyno abbiamo deciso di vederci un film. Come sapete il tripode è appassionato di fantascienza a differenza della nonna Trip che mi propinava certi mattoni , solo registi russi morti suicidi, una vera angoscia... ( e il Piccolo Lord  ovviamente ). Allora scegliamo il film , ho due alternative , una è "The Martian "che è a pagamento ,l'altra è questo "Interstellar" che è gratis. Va da sè che si sceglie il secondo...La scheda del film mi lascia un pò perplessa: gruppo di scienziati cerca altro pianeta dove piantare il granturco..mah ..sarà sponsorizzato da una lobby di agricoltori. Per essere in sintonia , preparo pop corn , mi accomodo sul divano mentre Rocky si appassiona ai chicchi non scoppiati, li mastica , si riempie le gote e li risputa lateralmente, fa abbastanza schifo ma fa niente, pulirò dopo. Ora , vorrei provare a fare , non dico una recensione, che prevede di aver capito qualcosa della pellicola, ma almeno un riassunto delle immagini viste per due belle ore abbondanti. Press'a poco la sequenza è questa: la Terra si sta esaurendo e quindi bisogna subito trovare un pianeta dove emigrare . Detto ,fatto. Partono un  pò di astronauti, ognuno per i fatti suoi, con destinazioni varie nell'Universo. Ovviamente di loro non si sa più nulla. Il protagonista, astronauta anche lui, decide di andarli a cercare, perchè comunque lui ha in mente un bel Pianeta dove trasferire l'Umanità ma intanto darebbe un passaggio anche a questi sventurati smarriti nel cosmo da anni. La figlia dodicenne non è tanto d'accordo, lui le dice " sta tranquilla, il viaggio è lungo, fa conto che torno quando tu avrai la mia età, solo che nello spazio il tempo è relativo per cui quando torno avremo la stessa età". Lei piange, non si sa se per il dispiacere o per la spiegazione scientifica un pò approssimativa. Comunque lui parte col suo equipaggio e passano gli anni, e attraversano buchi neri, e vanno in universi paralleli con deformazioni spazio - temporali. Dopo vent'anni terrestri la figlia , che non gli rivolgeva la parola dalla partenza, gli manda un bel video dicendo " bel bugiardo che sei, ho la tua età e tu non sei tornato, lo dicevo che eri inaffidabile". Lui vorrebbe rispondere ma passerebbero altri vent'anni per cui lascia perdere. Disgrazie varie si susseguono lassù nel cielo blu, tra cui anche il collega astronauta ritrovato su un pianeta inospitale che cerca di far fuori il protagonista perchè lui  non vuole restare lì a fargli compagnia ( capite anche voi che l'idea di passare la vita da solo su un pianeta roccioso ricoperto da ghiaccio con atmosfera al 90 per cento di ammoniaca e con terremoti ogni 10 minuti non è il sogno di nessuno, non devi restarci male se il tuo migliore amico ti dice " guarda farei una puntatina su Alfa Centauri per vedere se è meglio , magari torno ma non garantisco, stammi bene e ricordati di sistemare la bandiera a stelle e strisce che è un pò storta). Punta l'astronave su un 'altra destinazione lontana un paio d'ore spaziali che sono equivalenti ad altri 50 anni terrestri. Che disdetta. Chi glielo dice a quelli rimasti sulla Terra ad aspettare? Il viaggio è però più tumultuoso del previsto per una serie di incidenti tra la quarta e la quinta dimensione, in pratica è come se avessero puntato male il navigatore.. a causa di questo errore lui perde i sensi e dove si sveglia?? non indovinerete MAI. Si sveglia galleggiante nella sesta dimensione che è esattamente dentro la libreria della stanza della figlia. E quindi capisce che quei movimenti che loro attribuivano a qualche fantasma e che facevano cadere i libri erano causati da lui stesso vent'anni dopo ........
A questo punto anche la figlia ( che è cresciuta ed è diventata un grande scienziato ) capisce questa cosa del ponte spazio temporale e prende nota dei segnali che il papà le manda dalla libreria in una specie di linguaggio morse. Poi lui sviene .E quando si risveglia per la seconda volta è in  ospedale....sul Nuovo Pianeta!!! dove tutta l'umanità si è trasferita grazie alla formula del viaggio nel tempo che sua figlia ha elaborato. Allora lui dice " grande la mia bambina, non vedo l'ora di salutarla". Peccato che lei ha 102 anni e muore appena lo vede.
....
ps 1 Rocky ha detto che per lui la trama è chiarissima, d'altra parte sette anni miei sono uno dei suoi, il concetto gli era chiaro dall'inizio.

ps 2 giuro che se qualcuno l'ha visto e sa spiegarlo meglio gli concedo di riscrivere tutto il post.



8 commenti:

  1. Me lo sono perso...ma, giudicando da quanto io stia morendo dal ridere, non mi pare una gran perdita :D Grazie per questa meravigliosa recensione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che mi hai dato un ottimo spunto? Il segreto è cambiargli il genere..cioè se da fantascienza lo sposto sotto la categoria "film comici" concordi anche tu che 5 stelle su 5 non gliele toglie nessuno!

      Elimina
  2. Direi che non fa un plisse' codesto riassunto e comunque non hai perso molto neanche con the Martian e le patate di Matt Damon, e se a Rocky venisse la scellerata idea di vedere gravity ricorda che dei tre è il più assurdo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhm...Gravity. Vado a leggermi la trama... comunque Rocky resta fedele ai classici.2001 odissea nello spazio è il top, l'idea di alzare la zampa e farla sul pietrone nero piovuto dallo spazio è il sogno del tripode da sempre :-)

      Elimina
  3. Manco per idea,
    il posto va benissimo così e se qualcuno vuol fare delle correzioni le faccia su un suo blog
    sennò che cavolo vengo a fare fin qui?
    Non l'ho visto e patacche simili non mi va di vederle
    di solito le schivo fin dal titolo.
    Ciao, ci vediamo fra vent'anni, anzi quaranta o forse più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vuoi dire tra un paio di giorni terrestri? :-)))

      Elimina
  4. Mettiamola così:
    non puoi perdermi perchè se tu mi perdessi
    io mi perderei tra le mangrovie dei blog.
    Scrivi qualcosa, magari anche un solo
    "sto bene non rompete"
    ma facci sapere che ci sei.

    RispondiElimina
  5. Sto bene E non rompete mai :-))
    periodo intensissimo... pubblicato ora primo post di aggiornamento! ciao

    RispondiElimina